Dopo aver sopportato soprusi e atti di bullismo per quasi un anno ed essere stato costretto anche a consegnare soldi e oggetti di valore, uno studente di 17 anni di Varese alla fine ha deciso di raccontare tutto ai genitori e ai carabinieri. Dopo gli accertamenti è stato arrestato un coetaneo della vittima che è stato portato al Beccaria di Milano. Il giovanissimo è accusato di sei estorsioni o tentativi di estorsione e quattro rapine (per i soldi e gli oggetti di valore). Per far fronte alle continue richieste di denaro la vittima ha raccontanto anche di aver sottratto denaro dai portafogli dei genitori.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.