Il ricorso al Tar è pronto e oggi sarà ufficialmente depositato. Maria Teresa Baldini continua la propria battaglia per rimettere in corsa la lista Fuxia People alle prossime elezioni di Milano, dopo la contestazione da parte della commissione elettorale circondariale di aver presentato l’elenco dei candidati al consiglio comunale su moduli precedenti e quindi con i riferimenti normativi non aggiornati alle ultime disposizioni normative relative alle cause ostative alla candidabilità.
“Quanto accaduto è una sconfitta per le donne e per la politica _ tuona Baldini, unica candidata ‘al femminile’ per la poltrona di Milano _ oltre che un esempio poco incoraggiante di come la burocrazia possa mettere a freno l’entusiasmo dei cittadini di creare un’opportunità diversa per la propria realtà.
Sono dispiaciuta non tanto per le mie personali ambizioni ma dell’effetto discriminatorio di tutta questa vicenda nei riguardi delle donne, la politica dovrebbe rifletterci a fondo. La commissione elettorale circondariale ieri pomeriggio ci ha auditi _ aggiunge Baldini _ ma non ha accettato i nuovi moduli presentati che, sottolineo, riguardano solo la lista dei consiglieri regionali e non la mia personale candidatura che è stata redatta su modelli aggiornati”.
Domattina sarà presentato ricorso.
Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.