Da oggi fino a sabato, il Refettorio Ambrosiano diventerà un Fuorisalone della Milano Design Week. Eccezionalmente, nella settimana del Salone del Mobile, guide volontarie mostreranno ai visitatori le opere che fanno della mensa solidale, che ogni sera nel quartiere di Greco offre una cena ad un centinaio di persone in difficoltà, anche una vera e propria galleria d’arte.

Inoltre, proprio in occasione di questa apertura straordinaria, sabato 16 aprile dalle 15 alle 17.00 sarà possibile incontrare l’architetto e designer Anna Barbara, autrice dell’ultima installazione creata per il refettorio: il progetto “Ut unum”, un elemento di arredo che diventa una metafora della possibile comunione tra fedi e credi differenti.

Le visite si svolgeranno da martedì 12 a sabato 16 aprile dalle 15 alle 18. O su appuntamento chiamando il numero: 02 76 03 77 oppure scrivendo a: eventi@refettorioambrosiano.it. La sera, dalle 18.30, il Refettorio Ambrosiano continuerà anche in questa settimana a preparare la cena per i suoi ospiti.

Il Refettorio Ambrosiano, nato da un’idea di Massimo Bottura e Davide Rampello e realizzato e gestito da Caritas Ambrosiana, ospita permanentemente opere d’arte create appositamente per questo luogo e donate da alcuni dei più importanti artisti contemporanei. Si possono ammirare ad esempio una stampa tipografica di Carlo Benvenuto, un affresco di Enzo Cucchi, l’installazione al neon Nomoreexcuses di Maurizio Nannucci, un’acquasantiera di Gaetano Pesce e 13 tavoli d’autore disegnati da altrettanti designer e prodotti da Riva 1920 di Cantù.

Concluderà questa settimana dedicata al bello e al buono, domenica 17 aprile alle ore 12.30, un pranzo di raccolta fondi organizzato in collaborazione con l’associazione CHIC – Charming Italian Chef e preparto da Andrea Aprea, chef stellato del Ristorante VUN di Milano. Prenotazione ed offerta si raccolgono sulla piattaforma di crowdfunding: noprofit.upeurope.com/u/it. Le donazioni (minimo 100 euro) contribuiranno a sostenere l’attività del Refettorio Ambrosiano per il 2016.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.