Torna Steve Hackett, uno dei grandi del rock, tra i musicisti più innovativi sulla scena musicale internazionale. Dopo l’ultimo tour acustico del 2007, l’ex chitarrista dei Genesis imbraccia la chitarra classica per uno special tour, in cui la sua sublime chitarra acustica si accompagna ai virtuosismi delle tastiere di Roger King e all’intrigante sound del poliedrico Rob Townsend ai fiati.  
Dopo i tour mondiali di grande successo degli ultimi anni, con Genesis Revisited e la band elettrica in teatri prestigiosi e diversi continenti, Steve Hackett cambia di nuovo registro e nel 2016 fa un doppio regalo all’Italia.
Torna con uno special acoustic tour, dal titolo “Off the beaten track“, che vuole dare una suggestione diversa rispetto a quella dei concerti rock, percorrendo sonorità e percorsi musicali più e meno usuali. La scaletta coprirà infatti i 45 anni di carriera di Hackett, con brani dei suoi Genesis come After the Ordeal, Horizons, Hairless Heart e Blood on the Rooftops, e della sua carrierea solista come Jacuzzi e Hands of Priestess. Oltre a questi alcuni favoriti di Hackett e alcuni brani mai eseguiti prima dal vivo,  appena registrati.
Tra questi “House of the Faun“, un brano speciale ispirato alla Casa del Fauno di Pompei, altro omaggio all’Italia.

16 Luglio 2016 – Forte dei Marmi (LU) – Villa Bertelli
17 Luglio 2016 – Porto Recanati (AN) – Arena Gigli
20 Luglio 2016 – Grado (GO) – Festival Ospiti D’Autore
21 Luglio 2016 – Brescia – Piazza della Loggia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.