Una nomade italiana di origine sinti è finita in manette, a Milano, per il furto di un orologio Patek Philippe del valore di 136 mila euro. Era stato rubato lo scorso 27 febbraio in una gioielleria nel pieno centro di Milano. La donna, secondo le indagini, aveva fatto finta di comprare un regalo. Si è fatta mostrare da un’impiegata vari orologi e gioielli ed era riuscita a rubare il costoso Patek Philippe nascondendolo sotto la borsetta. La polizia, dopo alcuni giorni di indagini, è riuscita a risalire alla sua identità.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.