E’ stata fissata per il prossimo 7 luglio l’udienza preliminare a carico di don Alberto Paolo Lesmo, il parroco della chiesa di Santa Marcellina e decano di Milano-Baggio accusato di avere avuto rapporti sessuali a pagamento, per tre anni, con un minorenne tossicodipendente. Una vicenda emersa lo scorso venerdì con una comunicazione della Curia di Milano che ha sospeso il religioso, 48 anni. Secondo le indagini, don Lesmo avrebbe adescato il ragazzino su una chat e avrebbe compiuto gli atti sessuali con lui tra il 2009 e il 2011, quando il ragazzo aveva tra i 15 e i 17 anni. Secondo le indagini, il prete gli pagava le prestazioni con somme tra i 150 e i 250 euro alla volta. Soldi che l’adolescente usava per comprare cocaina.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.