I giudici dell’Undicesima Sezione penale di Milano, che stanno processando Alexander Boettcher per le aggressioni con l’acido, hanno respinto la richiesta di Martina Levato, di essere ascoltata nuovamenteper parlare delle sue “responsabilità penali”, di “nuove prove e nuovi fatti”. Finora la studentessa aveva sempre scagionato il suo amante. Per i giudici “non c’è la assoluta necessità” prevista dalla legge “per interrompere la discussione delle parti ” L’avvocato della giovane ha annunciato che Martina parlerà ai suoi giudici nel prosecco d’appello a suo carico sull’aggressione a Pietro Barbini che inizia ad aprile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.