Interrogatorio in carcere ieri per Maria Paola Canegrati, “lady dentiera”, l’imprenditrice arrestata nell’inchiesta di Monza sul malaffare nella sanità lombarda che ha portato in cella anche Fabio Rizzi consigliere regionale e altre 7 persone.  Davanti al pm Manuela Massenz, la Canegrati ha parlato per ore, in alcuni momenti tra le lacrime, e avrebbe fatto qualche ammissione sul presunto giro di tangenti in cambio di appalti. Ha ribadito di voler “collaborare” , affinchè “emerga la verità”. L’interrogatorio è durato 7 ore.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.