“Maltempo senza sosta per più giorni sull’Italia per un treno di perturbazioni che una dietro l’altra porteranno piogge ed acquazzoni su gran parte della nostra Penisola” -a dirlo è il meteorologo di 3bmeteo.com Francesco Nucera, che aggiunge – “L’Italia e l’Europa saranno interessate da una vasta circolazione di bassa pressione entro la quale si muoveranno in rapida successione diversi sistemi nuvolosi. Si tratterà di peggioramenti poco invernali, più di stampo autunnale, per l’arrivo di masse d’aria relativamente miti”.

Anche il week-end di San Valentino si presenterà tormentato. “Sabato piogge e temporali, anche intensi, si avranno tra Campania e Calabria tirrenica. Dal pomeriggio nuove piogge raggiungeranno anche la Toscana centro settentrionale e si estenderanno a Lazio ed Umbria; altrove si avranno delle schiarite anche ampie salvo qualche pioggia su Ovest Sicilia” –prosegue l’esperto- “Nubi in aumento al Nord per una nuova perturbazione che porterà qualche fenomeno tra Emilia e basso Veneto.

Domenica transiterà la perturbazione portando piogge su Lombardia, Nordest, Levante Ligure, Sardegna e Centro Sud; i fenomeni più intensi si avranno su Friuli, Alto Veneto e Tirreniche. “La neve cadrà sulle Alpi inizialmente oltre i 500-800m in rialzo entro sera. Neve anche sull’appennino, ma a quote alte. Il maltempo sarà inoltre accompagnato da tesi venti con mari molto mossi o agitati”.

E non è finita qui. “Il Mediterraneo anche la prossima settimana diventerà zona di confluenza tra una massa d’aria più fredda da nord e quella più umida e mite dal Nord Africa. Nuove piogge attendono così la nostra Penisola” – concludono da 3bmeteo.

Commenti FB
Articolo precedenteWilly William ospite internazionale del Festival di Sanremo
Articolo successivoACE FREHLEY: nuovo disco di cover e reunion con PAUL STANLEY dei KISS
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.