“Ho letto qualche giorno fa alcune dichiarazioni del ministro Delrio su Pedemontana che mi hanno molto sorpreso. Pare abbia detto che si tratta di un’opera inutile che il governo non vuole sostenere. Mi hanno stupito
perche’ il giorno prima c’era stato un incontro, sempre a Roma,
organizzato dalla presidenza del Consiglio dei ministri, preceduto da una lettera che recitava: ‘(…) si pone con urgenza l’esigenza di accelerare i lavori di realizzazione dell’autostrada Pedemontana lombarda, al fine di garantire il
rispetto del piano straordinario di investimenti per il 2016 sul quale il governo si e’ impegnato chiedendo alla Commissione Ue di avvalersi della clausola di flessibilita’ degli investimenti. Per valutare le azioni da intraprendere per superare tutte le criticita’, e’ convocata una riunione il giorno 4 febbraio (…)'”.
Lo ha fatto notare il Presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, durante la conferenza stampa dopo giunta di oggi.
“Abbiamo partecipato a questo vertice presso Palazzo Chigi – ha raccontato il Governatore – e in quella sede ci e’ stato confermato l’impegno del Governo a
chiedere alla Commissione Ue di inserire la Pedemontana lombarda
nel piano Juncker. Per questo sono rimasto stupito dalle parole del ministro, il quale, fra l’altro, si era impegnato a venire qui in Regione Lombardia per definire le urgenze del piano straordinario del governo di investimenti sulle infrastrutture relative alla nostra regione. Questo incontro doveva esserci il
31 gennaio, ma non c’e’ ancora stato. Ho sollecitato e continuero’
a risollecitare il ministro, affinche’ mantenga l’impegno preso. Per quanto mi riguarda – ha concluso Maroni – la Pedemontana e’ un’opera strategica e deve essere completata”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.