Un uomo di 50 anni di Milano è stato denunciato per truffa e altri reati dalla Guardia di Finanza di Busto Arsizio (Va). Secondo l’accusa utilizzava le generalità dei defunti per aprire conti correnti e società fittizie. E’ stata una donna, pochi mesi dopo la morte del marito, a presentare denuncia. A casa le arrivavano diverse comunicazioni relative all’apertura di una ditta a nome del consorte.  Il truffatore, pluripregiudicato, residente a Milano in zona Famagosta, usava le false identità anche per acquistare materiali informatici e attivare utenze telefoniche. Usava anche le promozioni dei vari gestori per farsi inviare costossimi cellulari che poi non pagava. Nell’abitazione del malvivente è stata trovata ampia documentazione relativa alle truffe messe in atto.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.