“Perché l’amministrazione comunale di Milano può sostenere la manifestazione arcobaleno della settimana scorsa e noi non possiamo farlo con il Family Day? O ancora, perche’ la presidente della Camera Laura Boldrini, puo’ schierarsi apertamente contro la manifestazione di sabato a Roma e il Presidente della Regione Lombardia non puo’ esprimersi a favore? E’ il solito ‘doppiopesismo’ della sinistra, al quale rispondo in questo modo: non solo continuero’ a fare quello che ho fatto, ma la prossima volta illuminero’ anche l’altra sede della Regione, Palazzo Lombardia”. Lo ha detto il Presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, intervenendo questa mattina in diretta a una trasmissione radiofonica. Il governatore ha ricordato che il sostegno della famiglia naturale “come previsto dall’articolo 29 della Costituzione” fa parte “del mio programma elettorale. Quindi – ha osservato – a maggior ragione faccio bene a comportarmi in questo modo”.A proposito della possibilita’ per le coppie omosessuali di poter adottare il figlio del partner, Maroni ha sostenuto “di non essere d’accordo, perche’ un bambino ha bisogno di una mamma e di un papa’. Io – ha chiarito – sono per i diritti di tutti, ma non si possono equiparare altre forme di unione alla famiglia naturale”

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.