Trasporti pubblici in crisi in Brianza. La Provincia annuncia che nel 2016 sarà costretta a cancellare 228 corse giornaliere per mancanza di fondi sufficienti a garantire il servizio. Il buco, secondo quanto scrive il Corriere della Sera di oggi, è di due milioni di euro. Il finanziamento concesso da Regione Lombardia, 20 milioni, non basta a compensare i tagli imposti da Roma. Il Presidente della Provincia di Monza, Gigi Ponti, si è rivolto al Governo chiedendo di intervenire prima che sia troppo tardi. La notizia arriva proprio nei giorni dell’allarme smog, dei blocchi alla circolazione e degli inviti ai cittadini a lasciare a casa l’auto per prendere i mezzi. Anche se le perturbazioni di questi giorni stanno facendo abbassare le polveri e gli altri inquinanti l’emergenza tornerà a farsi sentire. Così come le tante promesse di mettere in campo “interventi strutturali”, come il potenziamento del trasporto pubblico locale, che poi vanno a sbattere contro una realtà fatta di tagli al trasporto pubblico locale (TPL).

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.