Home News Treno veloce Genova-Milano, Maroni e Toti siglano lettera per Del Rio

Treno veloce Genova-Milano, Maroni e Toti siglano lettera per Del Rio

“Siamo partiti in perfetto orario, e’ un buon segno”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, che, insieme al presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, ha percorso il viaggio inaugurale del treno veloce Genova-Milano, partito alle 15.20 dal binario 15 della stazione di Porta Principe.
A bordo del treno, messo a disposizione da Trenord, c’erano anche l’assessore alle Infrastrutture e Mobilita’ di Regione Lombardia Alessandro Sorte e l’intera Giunta regionale della Liguria. Ad accompagnarli in questo viaggio anche Andrea
Gibelli, presidente di Ferrovie Nord Milano, e Cinzia Farise’, amministratore delegato di Trenord, oltre ai vertici Rfi.
Il treno utilizzato e’ quello impiegato nelle medie percorrenze in Lombardia: un Coradia Meridian, che puo’ raggiungere i 160 chilometri orari e trasporta 520 persone con dieci carrozze.
Nel corso del viaggio Roberto Maroni e il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti hanno siglato una lettera indirizzata al ministro  Del Rio per la convocazione di un tavolo tecnico con le due Regioni e gli operatori in tema di collegamento ferroviario veloce tra i due capoluoghi.

Commenti FB
Articolo precedenteSmog, anche domenica inquinamento alle stelle a Milano, Bergamo e Brescia. Il picco a Busto Arsizio
Articolo successivoSmog. Maran, blocco regionale avrebbe avuto esito migliore
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version