Per la diciassettesima volta consecutiva laVerdi brinderà al nuovo anno con il suo pubblico e con i milanesi tutti intonando le note immortali del prodigioso Inno alla Gioia, esaltante finale della Nona Sinfonia di Beethoven, che risuoneranno all’Auditorium di Milano per quattro appuntamenti consecutivi, ormai diventati conclamata tradizione anche a Milano, assieme a Berlino, Vienna e New York: martedì 29, mercoledì 30, giovedì 31 dicembre 2015 (sempre alle ore 20.00) e venerdì 1 gennaio 2016 (ore 16.00)
L’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi ritrova il suo direttore musicale Zhang Xian per questo primo, emozionante programma della nuova Stagione sinfonica 2016 che – per la prima volta nella storia dell’Orchestra – coinciderà con l’anno solare. Sul palco di largo Mahler, naturalmente, anche il Coro Sinfonico diretto Erina Gambarini. A completamento di uno scenario d’impatto inimitabile – con circa 200 persone tra musicisti e orchestrali – un parterre di solisti di rango internazionale, formato da Sabina von Walther (soprano), Sonia Prina (contralto), Dominik Wortig (tenore), Sebastian Holecek (basso).
Martedì 29 e mercoledì 30, all’Auditorium (ore 18.00, Foyer della balconata, ingresso libero), Piero Colaprico e Luigi Corbani presentano il libro Il fantasma del Pont de ferr, scritto da Piero Colaprico per i programmi di sala della Stagione sinfonica 2016 de laVerdi.
(Biglietti: euro 50,00/17,50; info e prenotazioni: Auditorium di Milano Fondazione Cariplo, largo Mahler, orari apertura: mar – dom, ore 14.30 – 19.00, tel. 02.83389401/2/3; on line: www.laverdi.org o www.vivaticket.it ).

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.