Alberto Stasi si è consegnato in carcere subito dopo la conferma in Cassazione della condanna dell’appello bis ,a 16 anni, per l’omicidio della fidanzata Chiara Poggi. La corte ha respinto sia il ricorso di Alberto Stasi che quello della procura generale di Milano che chiedeva per Stasi una condanna a 30 anni, con l’aggravante della crudeltà. “Sono emozionata” ha detto Rita Poggi, la madre di Chiara, “giustizia è stata fatta”. “Ma non bisogna mai dimenticare – ha aggiunto – che questa è una tragedia che ha colpito due famiglie”.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.