Travolti dal treno in Calabria, morti due fratellini, grave la mamma

54

Restano molto gravi le condizioni di Simona D’Allacqua, la donna di 49 anni investita ieri pomeriggio a Brancaleone, in Calabria, da un treno regionale mentre attraversava i binari per andare al mare assieme ai due figli di 6 e 12 anni, Giulia e Lorenzo, che sono morti entrambi sul colpo. La donna, che é ricoverata nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Reggio Calabria, é ancora in coma. Il treno regionale che ieri ha investito mamma e figli è sotto sequestro La procura vuole accertare la funzionalità del mezzo e l’efficienza del sistema frenante. E’ stata invece dissequestrata (ANSA)la tratta ferroviaria, compresa tra le stazioni di Brancaleone e Locri, dove è avvenuto l’incidente. Il dissequestro è stato disposto dalla Procura di Locri . Il magistrato sentirà tutti i passeggeri del treno per ricostruire la dinamica dell’incidente

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.