Regione Lombardia ha deciso di incentivare l’apertura di comandi della Polizia Locali nelle stazioni ferroviarie. La proposta è stata approvata ieri dal Consiglio. “Per aumentare la sicurezza negli scali ferroviari lombardi è importante che vi sia nelle stazioni una presenza costante di forze dell’ordine – spiega il presidente del Consiglio Regionale Alessandro Corbetta – poiché non è possibile, per varie ragioni anche economiche, poter disporre di un presidio di Polizia Ferroviaria in tutte le stazioni, credo sia giusto sostenere i Comuni affinché sia possibile la realizzazione del Comando di Polizia Locale nella locale stazione o nelle immediate vicinanze”. “Il presidio di agenti della Polizia Locale rappresenterebbe senza dubbio una garanzia di maggior sicurezza per i pendolari e per gli operatori del trasporto pubblico. Inoltre – conclude il consigliere – al fine di evitare la desertificazione delle stazioni ferroviarie e come deterrente alla criminalità, nell’emendamento si chiede alla Regione di sollecitare la predisposizione di spazi interni per favorire la nascita di attività commerciali e luoghi di aggregazione o interesse sociale, culturale e associativo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.