“Il partito del ministro delle Infrastrutture ha votato contro il completamento della Pedemontana, su cui sono stati spesi una gran quantita’ di soldi pubblici e che oggi e’ un’opera a meta’. Il voto contrario di oggi e’ la prima evidente contraddizione del governo giallo-verde e parte proprio dalla Lombardia”. Il consigliere lombardo Pd Matteo Piloni attacca cosi’ il M5s di Palazzo Pirelli per aver votato contro una mozione dem sul completamento della Pedemontana, opera voluta dalla maggioranza leghista. Votazione in parti separate. E unanime e’ stato il via libera alla parte del testo in cui viene chiesto alla giunta regionale a definire con il governo e Rete ferroviaria italiana “un cronoprogramma e il profilo finanziario per la realizzazione delle opere strategiche e degli interventi necessari per potenziare il
servizio ferroviario regionale e il trasporto pubblico locale” con l’obiettivo di “incrementare la velocita’ media, ridurre i tempi di percorrenza e diminuire l’emissione di sostanze inquinanti”, con “adeguate risorse economiche a favore della mobilita’ sostenibile”.  Approvata invece con il voto contrario del M5s la parte della mozione in cui si impegna la squadra guidata dal governatore Attilio Fontana a “definire e concordare” con Palazzo Chigi “i tempi e le modalita’ organizzative e finanziarie con le quali si intende garantire la realizzazione della Pedemontana e di tutte le opere di mitigazione concordate con il territorio e inserite negli accordi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.