Madesimo e Campodolcino, la frana fa ancora paura

591

Madesimo e Campodolcino (So) sono ancora isolati dopo la frana all’altezza del Santuario di Gallivaggio, nel territorio di San Giacomo Filippo. Ieri c’e’ stata una breve apertura della statale 36 dello Spluga, fra le 19 e le 20.30, e poi e’ di nuovo scattata la chiusura e, al momento, sono isolate circa 1500 persone, compreso alcuni residenti nelle frazioni di Cimaganda e Lirone. Non pochi i disagi per i residenti bloccati, mentre i turisti – tranne pochi irriducibili dello sci – non hanno potuto raggiungere le nevi della ski-area ancora aperta.
Unica possibilita’ di raggiungere il fondovalle dai paesi o viceversa è una passerella pedonale realizzata per l’occasione o un volo con l’elicottero del costo di 35 euro a persona.
Non solo.Oggi si proseguecon gli interventi di messa in sicurezza, per cercare di
riaprire al più presto la strada principale. Per tutta la domenica gli operai hanno lavorato per sgomberare la strada mentre dalla montagna sono caduti ancora dei massi. I sindaci di Campdolcino e Madesimo chiedono a cittadini e turisti di “avere pazienza”. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.