Ornago, da ex assessore e volontario ad assassino

727

Ha ucciso la sorella e la nipote e ha tenuto i cadaveri in casa per diversi giorni. Un delitto inspiegabile quello avvenuto a Ornago, in Brianza. Paolo Villa pensionato di 75 anni, ex assessore e Volontario Auser è stato sottoposto a fermo per la morte della sorella Amalia Villa e della nipote Marinella Ronco, di 85 e 56 anni. Sono state trovate uccise sabato sera, stese sul pavimento della camera da letto del bilocale al secondo piano di una palazzina in via Santuario 29 , dove tutti e tre vivevano. La scoperta è avvenuta perché l’uomo si è sentito male in un bar e gli amici sono andati a casa sua ad avvertire le parenti. Da giorni i vicini di casa sentivano un forte odore provenire dal loro appartamento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.