Milano, muore carabiniere colpito per errore durante un’esercitazione

351

Un carabiniere di 33 anni, l’appuntato Andrea Vizzi, e’ morto nel corso di una esercitazione alla caserma Montebello di Milano, dopo essere stato colpito accidentalmente in pieno petto da un colpo sparato da un collega, attorno alle 18. Il proiettile è stato sparato da un fucile M12 calibro 9. E’ morto poco dopo l’arrivo al Policlinico dopo un lungo tentativo di rianimazione. Il militare, originario di Lecce, celibe e senza figli, faceva parte delle Aliquote primo intervento, un corpo di elite dell’Arma. Il collega e’ stato portato in stato di choc in ospedale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.