Manager trovato morto, attesa per gli esami tossicologici

471

Non ci sono segni di morte violenta sul corpo di Enrico Maccari, il dirigente d’azienda trovato morto in un appartamento in zona Gorla di Milano affittato da una trans al momento ancora irreperibile. Lo stabilisce l’autopsia eseguita ieri. Sono stati disposti esami tossicologici. Intanto la Squadra Mobile della Polizia di Milano prosegue le indagini. Maccari, originario di Lecco, residente a Bellinzona (Canton Ticino), era sparito dal giorno di Natale dopo un pranzo con i parenti a Porlezza (Como). A Santo Stefano, non trovandolo sui suoi due cellulari, i familiari hanno dato l’allarme. L’auto dell’uomo era stata trovata grazie al gps proprio sotto il palazzo dove, alcuni giorni dopo, una ragazza che ha a disposizione le chiavi dell’appartamento ha fatto la macabra scoperta. Gli investigatori ipotizzano, al momento, che a stroncare Maccari, 55 anni, da poco nominato direttore di un’azienda farmaceutica, si sia sentito male mentre era in compagnia di qualcuno che è fuggito ricoprendo frettolosamente il cadavere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.