Sono in corso perquisizioni da parte della polizia nei confronti di appartenenti alla formazione di estrema destra che hanno fatto irruzione, un paio di settimane fa, alla riunione della rete di associazioni “Como senza frontiere”. Le perquisizioni sono state disposte dalla procura di Como. Sono state perquisite le abitazioni di diversi militanti del Veneto Fronte Skinhead tra Como, Brescia, Genova, Lodi, Mantova e Piacenza. I militanti perquisiti sono indagati dalla procura di Como per violenza privata in concorso. Le perquisizioni sono state effettuate dagli agenti della Digos di Como coordinati dall’antiterrorismo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here