Chiuso per 7 giorni su disposizione del Questore di Pavia, per la tutela della salute pubblica e dei minori. Il provvedimento è stato preso nei confronti di un bar del centro storico di Pavia, dove, lo scorso 13 agosto, il titolare aveva venduto alcolici a una quindicenne che poi si è sentita male.  Gli accertamenti condotti dalla polizia hanno consentito di appurare che la 15enne aveva bevuto nella serata almeno 5 “chupito”, alcolici che erano stati venduti dalla titolare del locale senza chiedere alla giovane il documento di identità. Dalle indagini è emerso che, nella stessa circostanza, anche ad altre due ragazze minorenni, cerano stato vendute bevande alcoliche.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here