“La Lega non si ferma, anzi riparte decisa verso il governo”, ha detto Matteo Salvini dal palco di Pontida, indossando la felpa ‘Salvini premier’. Quest’anno per la prima volta  non ha parlato il fondatore Umberto Bossi, per decisione dello stesso Salvini.  «Se pensavano di bloccarci con il frutto del nostro lavoro, hanno sbagliato a capire. Andiamo avanti più determinati di prima. Vadano a sequestrare i soldi ai mafiosi che girano liberi in Italia. In questo prato c’è gente per bene» ha detto Salvini in riferimento al sequestro dei conti correnti del partito deciso dai giudici di Genova dopo le condanne di Bossi e Belsito per irregolarità nei rimborsi elettorali. «Qualche giudice vuole fermare un partito, magari rispondendo agli ordini di qualcun altro. Non può mettere il bavaglio a un milione di militanti’». «Andremo avanti anche senza soldi e chiederemo aiuto agli italiani »

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.