Promoter uccisa, Clericò fa ritrovare il cadavere

440

Sarà interrogato domani per la convalida del fermo Vito Clericò, il 65enne di Garbagnate Milanese arrestato con l’accusa di avere ucciso Marilena Rosa Re e di averne nascosto il cadavere. La donna, 58 anni, promoter di Castellanza (Va), era sparita lo scorso 30 luglio. Le indagini hanno appurato che l’uomo l’avrebbe uccisa per non restituirle i 90 mila euro che lei gli aveva affidato negli anni scorsi. Soldi che, nel frattempo, Clericò avrebbe speso. E’ stato lo stesso sospettato a indicare agli investigatori il luogo in cui aveva seppellito il cadavere, a Garbagnate. L’avvocato dell’uomo però afferma che non sarebbe stato lui ad ucciderla.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here