ADRENALINE MOB: tragico incidente stradale, morto il bassista David Z, sei feriti gravissimi

16969

Il camper su cui viaggiava la band e la crew degli ADRENALINE MOB è rimasto coinvolto in un terribile incidente stradale in Florida, sulla Interstate 75, nella tarda mattinata di oggi 14 Luglio, nei pressi di Micanopy. Purtroppo il bassista David Zablidowsky – entrato soltanto da pochi mesi al posto di John Moyer (DISTURBED) nella (s)fortunata line up d’eccellenza fondata nel 2011 da Russell Allen dei SYMPHONY X con i due grandi Mike, Orlando e Portnoy – è morto sul colpo.

Da una prima ricostruzione pare che il fatale impatto con un tir sarebbe avvenuto durante una sosta obbligata sulla corsia di emergenza, effettuata dai due mezzi della band per poter sostituire una gomma forata al camper che dopo essere stato travolto ha preso fuoco. Delle 9 persone coinvolte nell’incidente, 6 versano in condizioni piuttosto critiche presso l’Health Shands Hospital. Non si conoscono al momento ulteriori dettagli, se non che il tour in supporto del terzo album We The People(uscito lo scorso 2 Giugno su Century Media) è stato immediatamente sospeso, il che non fa ben sperare neanche sullo stato di salute degli altri componenti del gruppo…

David Z era entrato negli Adrenaline Mob lo scorso Marzo assieme al nuovo batterista Jordan Cannata (dopo l’ex DREAM THEATER Portnoy, alle pelli entrò AJ Pero dei TWISTED SISTER, anch’egli morto on the road proprio sul tour bus degli Adrenaline Mob il 20 Marzo 2015, di infarto e a soli 55 anni). Nativo di Brooklyn, New York, David è cresciuto in una famiglia di musicisti e aveva studiato musica al college. Nel 2002 aveva fondato col fratello Paulie la sua prima band, il trio hard rock ZO2, e raggiunto la notorietà pressoché immediata nel 2004, ottenendo lo slot di special guest per le 40 date in 3 mesi del KISS/POISON “Rock The Nation” U.S. Tour. Con la sua band ha inciso 4 album in 15 anni. David era anche un apprezzatissimo session man e nella sua carriera stroncata davvero troppo presto (a soli 38 anni!), aveva collaborato con altri giganti del rock duro tra cui TRANS-SIBERIAN ORCHESTRA, JOAN JETT & THE BLACKHEARTS, JEFF SCOTT SOTO e JOE LYNN TURNER. Ha fatto parte anche dei RUBIX KUBE, “tributo originale” al rock più colorito degli anni ’80 molto popolare negli USA.

Un altro amaro R(ock) I(n) P(eace) si aggiunge così alla lunga lista nera

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here