Anche quest’anno la Monza – Resegone, andata in scena tra sabato 17 giugno e domenica 18, ha saputo regalare tanta emozione e adrenalina. Dopo la partenza dall’Arengario di Monza, circondati dalla folla di supporters e curiosi, le 269 terne si sono sfidate per oltre 42 km senza sosta fino al tanto meritato arrivo in Capanna – Monza sul monte Resegone.

Ad aprire la serata i saluti del Sindaco di Monza Roberto Scanagatti – “Un primo complimento va agli organizzatori, la SAM e Monza Marathon Team, senza il loro impegno e quello dei volontari questo spettacolo sportivo non sarebbe possibile. La Monza – Resegone è un esempio di come lo sport unisca, vedere la collaborazione e il lavoro di squadra delle associazioni coinvolte è fantastico”.

 Dopo i saluti di rito alle ore 21.00 è stato dato il via alla gara con la presentazione, a uno a uno, degli 807 atleti in gara. Per tutti i 42 km, i runners hanno potuto contare sul calore e la vicinanza dei cittadini presenti lungo il percorso.

Foto: Roberto Mandelli

I più veloci della 57° edizione della Monza – Resegone sono stati Nasef Ahmed, Giovanni Gualdi e Dario Rognoni del team maschile Me.Pa. Assicurazioni squadra A di Monza che hanno conquistato la Capanna Monza in 2h58’06’’, senza però superare il record di 2h55’ detenuto proprio dalla Me.Pa. Ad aggiudicarsi il podio misto è stata invece, in 3h49’17’’, la squadra Palestra MVP Club Named Sport – Casatenovo, composta da Mustat Lara, Tanzarella Andrea e Malvestiti Andrea. A classificarsi come prima squadra della categoria femminile sono state Opi Sonia, Acerbis Monia e Carobbio Nives de La Terna di Franco di Bergamo con un tempo di 3h59’53’’.

I festeggiamenti continueranno venerdì 23 giugno alle 21.00 presso il Palazzetto dello Sport Vero Volley a Monza, con la premiazione delle squadre vincenti.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO