Stop ai concerti di Luciano Ligabue. Il cantante ha dovuto arrendersi. Le sue corde vocali non hanno retto i tanti concerti del “Made in Italy tour” nei palasport, partito poco più di un mese fa da Acireale e con davanti ancora più di 30 date. Già il debutto era stato rimandato di una decina di giorni: colpa di un edema che sembrava risolto. E invece no. Ora, l’annuncio via social di un lungo stop. “Mi hanno diagnosticato la malattia professionale di chi canta”, spiega il rocker ai fans, aggiungendo che dovrà sottoporsi a un intervento chirurgico e fermarsi per diversi mesi, a causa di un polipo intracordale alla corda vocale sinistra. Le avvisaglie di un peggioramento si erano avute già tre giorni fa, al concerto al Mediolanum Forum di Assago a Milano durante il quale si era scusato con il pubblico per non essere al top della forma.  Stop immediato, dunque, ai live che però non saranno cancellati ma recuperati a partire dal 4 settembre.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO